16 Luglio 2024

5 thoughts on “Andrea Cionci si rivolge al Tribunale dello Stato della Città del Vaticano

  1. Siamo in tanti ad augurarci, come cattolici fedeli, che si faccia chiarezza. Per chi ha autentiche convinzioni di fede è indispensabile eliminare la coltre di omertà che copre la situazione. E ci vergogniamo tanto per l’omertà che si è sviluppata in Vaticano da parte dei vescovi e cardinali affinché nessuno di essi rischi di perdere la porpora con le annesse prebende. L’impressione che circola è che interessino solo i benefici materiali e che di Nostro Signore non importi più nulla a nessuno

  2. I problemi causati dal colpo di stato del 2013 da parte dei massoni ecclesiastici ai danni di Benedetto XVI, della Chiesa e della gente sono sia “spirituali” che politici.
    Negata ogni onestá, si é aperta la strada a qualsiasi tipo di sopraffazione, avviandosi verso il prevalere del male in tutte le sue forme.

  3. segnalo al collega che questo articolo è stato molto apprezzato da un carissimo amico, un linguista cristiano &
    profondamente intellettuale che gestisce un florido giornale cartaceo di provincia edito a Magliano Alfieri. Si è complimentato per la libertà di stampa di Civico 20 che affronta soggetti non sempre comodi. È una segnalazione che mi ha fatto piacere ricevere, che condivido e che mi sono sentito in dovere di inoltrare anche all’autore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *