24 Maggio 2024

2 thoughts on “Don Minutella denuncia “la perversione morale che c’è tra i preti”

  1. Se il mondo laico è così mal ridotto è in parte colpa delle mode del mondo, ma in pari quantità è colpa della Chiesa che non è più punto di riferimento chiaro sul discernimento tra bene e male. Non ce ne facciamo nulla della Chiesa buonista, ci servono sacerdoti che siano forti predicatori, che diano esempi di fede, spiritualità, pulizia morale , amore per i fratelli uniti a norme e regole precise. Per piacere ai giovani non bisogna essere permissivi, ma chiari onesti e con argomenti giusti e sazianti per le giovani menti e cuori, alternativi ad ogni bruttura

    1. La nuova civiltà modernista progressista, è il peggiore regresso di tutti i tempi della storia umana. Il modernismo perversione dell’uomo in tutte le sue condizioni. L’uomo è arrivato al capolinea per rendere conto a Dio di tutti i suoi peccati, l’incoscio ha operato in senso contrario, non si è arreso, si è ribellato a Dio, e venduto a satana appoggiato e sostenuto dal falsocapomastro dellafalsa chiesaeretica che ha distrutto il deposito della fede di Cristo con i mercenari della massoneria vaticana portando le anime alla perdizione. Per fortuna nella Misericordia e grazia di Dio esiste il Piccolo resto cattolico eletto da Dio a salvare la vera chiesa di Cristo vivente. Sia lode e gloria a Dio🙏❤️🎆👍

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *