18 Giugno 2024

7 thoughts on “A proposito di: “diamine, mannaggia, perdindirindina, accipicchia e derivati dialettali”

  1. Ma come ti vengono in mente questi argomenti? Ricordo che caspita, in modenese, si traduca in “Countach”, nome della famosa Lamborghini. Si dice che un operaio, vedendo quella splendida auto, espresse il suo stupore con quell’esclamazione e da lì, il suo nome.

    1. A parte la grafia, io non so scrivere in piemontese, “cuntach” esiste anche da noi. Credo sia una esclamazione nata ben prima di una Lamborghini, visto che ricordo che una sessantina di anni fa la pronunciavano anziani parlando il piemontese.
      Sono contento che mi sia tornata alla mente.

      1. in effetti così è, si tratta di un’esclamazione in piemontese che esprime sorprendente piacere. Infatti è stata adoperata dal designer della Lamborghini omonima, battezzata così perché era un torinese che lavorava alla Bertone, soddisfatto della sua stessa opera… Così narra la leggenda

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *