25 Aprile 2024

4 thoughts on “Se Cavour non fosse morto, come sarebbe stata la storia del Paese?

  1. Sarebbe interessante immaginare come avrebbe affrontato la questione cattolica. Sì aveva certamente una certa sensibilità alle questioni sociali ma non capì affatto l’importanza del lavoro di un santo sociale come don Bosco,Chissàse avrebbe intercettato e accolto le “novità” dell’enciclica Rerum novarum o se si sarebbe incaponito , da vecchio liberale con venature calviniste a considerare la Chiesa null’altro che una vecchia istituzione retrograda? Avrebbe promosso un concordato?

  2. Si potrebbe pensare che, in politica estera, ad una Triplice Alleanza tra Italia-Prussia e Austria, come avvenne nel 1882, avrebbe preferito una Intesa con Francia e Inghilterra la quale , però, nutriva speranze di dominio sulla Sicilia. Cavour, che pur conoscendo la corruzione del Sud ne usò ampiamente fin dai primi mesi. per ottenere consensi, come rinunciò a Nizza e alla Savoia, in seguito ai patti con Napoleone III, siamo sicuri che non avrebbe rinunciato anche alla Sicilia se avesse pattuito con gli Inglesi un governo tranquillo nel Sud Italia? Lui si stava rendendo conto delle insurrezioni che dilagavano, ma temo che non ne avesse capito la natura politico-sociale fino in fondo, altrimenti non avrebbe confermato Liborio Romano, che era un Prefetto Borbonico, come prefetto del Nuovo Regno.

  3. Si potrebbe pensare che, in politica estera, ad una Triplice Alleanza tra Italia-Prussia e Austria, come avvenne nel 1882, avrebbe preferito una Intesa con Francia e Inghilterra la quale , però, nutriva speranze di dominio sulla Sicilia. Cavour, che pur conoscendo la corruzione del Sud ne usò ampiamente fin dai primi mesi. per ottenere consensi, come rinunciò a Nizza e alla Savoia, in seguito ai patti con Napoleone III, siamo sicuri che non avrebbe rinunciato anche alla Sicilia se avesse pattuito con gli Inglesi un governo tranquillo nel Sud Italia? Lui si stava rendendo conto delle insurrezioni che dilagavano, ma temo che non ne avesse capito la natura politico-sociale fino in fondo, altrimenti non avrebbe confermato Liborio Romano, che era un Prefetto Borbonico, come prefetto del Nuovo Regno.

  4. Buonasera, leggo solo adesso. La ringrazio moltissimo per la citazione. Non pensavo che leggesse i miei post su Quora. Devo ammettere che è stata per me una sorpresa e un privilegio essere citato su una rivista così prestigiosa. Cavour è sempre stato uno dei miei personaggi preferiti, un idolo al pari di Churchill.
    Grazie ancora per la citazione e se ha altre domande o curiosità, non esiti a contattarmi anche per una collaborazione.

    Cordiali Saluti,
    Giorgi Atanasov

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *